0773 208047 / 0773 534365 / +39 342 7985768 [email protected]

Saluto di Pasquale Falzarano al socio fraterno Amoriello Giovanni

Caro Giovanni… La nostra storia insieme si è interrotta improvvisamente, in poco tempo…

Caro Giovanni… Persona speciale, di profonda Sensibilità e Altruismo…

In questi ultimi giorni ti sei preoccupato di ringraziare molte volte tutti noi, tua moglie Luvie, tuo figlio Gabriele, James, tua sorella Caterina, i tuoi fratelli, Lucia che ti preparava l’estratto, Maria che ti faceva la terapia, i parenti, il gruppo di lavoro e me, per tutto quanto ricevuto. Ma siamo noi a dover ringraziare te per esserci stato e per aver avuto la possibilità di vivere insieme e di collaborare insieme…

Proprio pochi giorni fa, mentre stavi veramente male e non potevi mangiare ti sei preoccupato per me, mi hai fatto preparare per ben 2 volte il pesce, perché normalmente a casa mia non viene preparato. Ho mangiato quel pesce, tra le lacrime che cadevano nel piatto…

Negli ultimi giorni ci hai chiamato in continuazione, non volevi andassimo al lavoro, ci volevi insieme a te, vicino a te e, benché poco cosciente, ti accorgevi quando qualcuno mancava e chiedevi in continuazione di chiamarci.

Lo so che non volevi ancora lasciare questa terra, lo so che amavi moltissimo le persone, le piante, gli animali, la natura, lo so che dovevamo fare ancora tante cose insieme…

Abbiamo fatto il possibile per aiutarti nella malattia, scoperta da poco, ma si vede che il disegno era un altro…

Una storia lunga di amore e lealtà…
Ci siamo sempre voluti bene e rispettati, bastava un’occhiata per intenderci…
Quanti sogni, a volte raggiunti a volte no, quante sofferenze insieme, quanti sacrifici, sudore, speranze, quanti viaggi, quanti progetti condivisi, quante chiacchierate fino a tarda notte e la tua saggezza profonda a dispetto della tua riservatezza e discrezione. Ma anche la gioia e la voglia di fare…

La nostra storia… il nostro forte rapporto affettivo e di rispetto, già da piccolissimi.

Abitavamo vicino e abbiamo condiviso povertà e ristrettezze ma anche spensieratezza, giochi a piedi nudi, gioia e sogni.
E ancora così è stato, crescendo, nell’adolescenza e nella giovinezza.

Abbiamo da subito iniziato a collaborare nelle prime esperienze di coltivazione. Soprattutto abbiamo condiviso in pratica i primi ideali di amore per il Creato e di rispetto della Natura, in cui ci sentiamo integrati.

Siamo stati poi soci fondatori della cooperativa Agrilatina.

I primi anni furono difficili ma poi, con estrema dedizione, fatica e amore, piano piano i risultati iniziarono a migliorare fino a diventare eccellenti e a causare la dolorosa scissione.

Poi ancora insieme nella nuova realtà Agrilatina e, nonostante le nuove grandi difficoltà, con l’obiettivo di rendere la nostra attività agricola biodinamica auto-sostenibile il prima possibile, portando comunque avanti anche obiettivi sociali ed ecologici ancor più importanti.

Questi obiettivi sociali ed ecologici erano già iniziati ad emergere nelle prime collaborazioni giovanili, si sono meglio evidenziati in cooperativa, ma hanno finalmente potuto avere la necessaria e concreta importanza dopo la scissione.

Grazie Giovanni per tutto quello che sei stato…

Grazie per l’affetto che mi hai dato e che ci hai dato…

Grazie per le tue attenzioni e per la tua premura…

Grazie per la lealtà, il rispetto degli impegni presi e la verità storica sempre difesa e divulgata…

Grazie per l’onestà e la trasparenza con cui, nonostante le difficoltà, hai portato avanti l’impegno serio di fare realmente agricoltura biodinamica e di rispettare le persone che si affidano al nome biodinamico…

Non hai cercato facili e possibili scorciatoie sulla fiducia e sulla pelle dei consumatori ma hai contribuito a dare loro prodotti veramente speciali.

La nostra storia insieme si è ora spezzata…

Il dolore è veramente struggente…

Una parte importante di me, della mia vita, del mio cuore se ne va via per sempre, insieme a te, nella tua bara…

Noi della famiglia di Agrilatina, anche nel tuo ricordo e nel tuo rispetto, cercheremo di dare ancor più il nostro umile e coscienzioso contributo, per quel che possiamo, per preservare la nostra Madre Terra, adeguatamente vivibile, per le generazioni future.

E di portare avanti con forza anche l’obiettivo di sentirci veramente parte del tutto… di condivisione… di compartecipazione…

Intanto tu ci sorvegli e ci sproni…

Poi sicuramente ci rivedremo…

Ti voglio tanto bene, mio caro e VERO fratello

Pasquale                                                                                                                                        27.06.2020

Saluto della famiglia AGRILATINA al socio Amoriello Giovanni

Caro Giovanni…
Compagno di viaggio, discreto, dolce, premuroso, prezioso…
Persona speciale, un uomo mite e felice del suo lavoro

Ti siamo e ti saremo sempre grati per l’impegno e il sudore che hai sempre messo nel lavoro… Per l’amore, la comprensione, il rispetto, la dolcezza che ci hai dato… Per l’onestà e la trasparenza con cui, nonostante le difficoltà, hai portato avanti l’impegno serio di fare realmente agricoltura biodinamica e di rispettare le persone che si affidano al nome biodinamico.
Non hai cercato facili e possibili scorciatoie sulla fiducia e sulla pelle dei consumatori ma hai contribuito a dare loro prodotti veramente speciali.

La nostra storia insieme si è interrotta improvvisamente, in poco tempo… Abbiamo fatto il possibile per aiutarti nella malattia, scoperta da poco, ma si vede che il disegno era un altro…

Ora che ci hai lasciati si sente ancor più l’importanza della tua presenza, delle tue capacità, del tuo impegno e del tuo lavoro.

Il dolore è struggente, sentiamo molto la tua mancanza… Faremo fatica a non immaginarti più tra noi, la tua presenza riservata ma molto viva… In ogni cosa che organizzavamo tu c’eri sempre perché amavi la vita, il lavoro, il ballo, le feste, amavi tanto tutti noi e amavi tantissimo la tua famiglia…

Ma sappiamo che ci guardi e che continui ad essere al ns fianco…

Promettiamo di impegnarci ancor di più nella strada, fin qui percorsa insieme, di produrre alimenti molto salutari nel rispetto del Creato e per la salute di Uomo, Animali, Piante e Ambiente.

Da oggi sarai ogni giorno un forte sprono per ognuno di noi…

Cercheremo di dare ancor più il nostro umile e coscienzioso contributo, per quel che possiamo, per preservare la nostra Madre Terra, adeguatamente vivibile per le generazioni future.

Ti vogliamo e ti vorremo sempre bene…

Grazie Giovanni per tutto e Arrivederci…

Famiglia Agrilatina e Pasquale falzarano                                                                             27.06.2020

Call Now Button